Algoritmo Amazon A10: Tutto quello che volevate sapere (2024)

Algoritmo Amazon A10

Una parte importante delle vendite su Amazon consiste nel posizionarsi in alto nei risultati di ricerca. In fondo, se gli acquirenti vedono i vostri prodotti nella prima pagina, è più probabile che acquistino perché non hanno la pazienza di scorrere 10 pagine fino a trovare il vostro annuncio. Ma per riuscirci, è necessario essere sempre aggiornati sugli algoritmi di Amazon: Repricer.com vi fornisce tutte le informazioni necessarie sull’algoritmo A10 di Amazon per aiutarvi a posizionare i vostri prodotti più in alto.

Che cos’è l’algoritmo Amazon A10?

Amazon ha un proprio algoritmo di ricerca che determina quali prodotti si trovano in cima ai risultati della ricerca. In precedenza, l’algoritmo si chiamava Amazon A9; Amazon A10 funziona più o meno allo stesso modo, ma con alcune differenze fondamentali.

  • Amazon A10 valuta le ricerche degli acquirenti in modo più forte e più pertinente rispetto ad Amazon A9. Con Amazon A9, l’algoritmo spingeva gli utenti verso i prodotti più redditizi, mentre con A10 l’attenzione si è spostata verso risultati più accurati, anche se il risultato finale non è altrettanto redditizio.
  • I link sponsorizzati non generano tanta importanza o successo con A10 come con A9, quindi sarà più difficile portare a termine con successo campagne pay-per-click (PPC). Questo non significa che le campagne PPC siano irrilevanti, perché hanno ancora un grande valore. È solo che bisogna essere più strategici e sofisticati nel loro approccio.
  • L’autorità del venditore è uno dei fattori più importanti, il che significa che la ricerca di feedback (positivi) è più importante che con A9. Significa anche che la permanenza su Amazon fa la differenza (più lunga è meglio di più recente), così come un basso tasso di restituzione e una gestione efficiente dei resi.
  • Un altro aspetto dell’autorità del venditore è la profondità e l’ampiezza dell’inventario. Un’ampia gamma di prodotti indica ad Amazon che è possibile rivolgersi a più utenti perché si possono soddisfare più esigenze.
  • Un modo diverso di considerare un inventario vario è il numero di categorie in cui i vostri prodotti possono rientrare. Questo non significa che dovreste mettere il dentifricio nell’elettronica, ma piuttosto vedere quanti usi e quanti punti in comune ha il vostro prodotto. Ad esempio, gli articoli che possono essere raggruppati insieme, come il detersivo per il bucato e l’ammorbidente, possono aiutarvi a posizionarvi meglio in A10.
  • Utilizzate il vostro link Amazon per i prodotti per indirizzare il traffico verso le vostre inserzioni e capitalizzare l’A10, in quanto è molto più efficace delle campagne PPC (ma anche in questo caso non ignorate del tutto le campagne PPC). Amazon ha attribuito un valore maggiore agli utenti che vengono a conoscenza dei vostri prodotti altrove e arrivano sul marketplace, quindi aggiungete i link di Amazon al vostro sito web, blog, bacheche e qualsiasi altra piattaforma che utilizzate.
  • Non ignorate le scorte che si muovono lentamente o un calo delle vendite. Il vostro obiettivo è quello di mantenere una solida storia di vendite, perché A10 la considera un fattore chiave per ottenere un posizionamento di ricerca più elevato. Tuttavia, anche le vendite organiche sono importanti, in quanto Amazon le considera come un lavoro intenso senza l’aiuto di marketing e promozioni e tende a premiare questi sforzi.
  • Un’altra area su cui concentrarsi è il tasso di click-through rate (CTR), che è influenzato da elementi come foto accattivanti e testi forti. Più alto è il CTR, più si tende a posizionarsi in alto nelle ricerche. Ma non fermatevi solo al CTR, perché anche il tasso di conversione è importante. Se gli acquirenti fanno clic sui vostri prodotti ma non convertono, individuate l’ostacolo e correggetelo per ottenere un posizionamento più elevato.

Suggerimenti per un posizionamento più alto con l’algoritmo di ricerca Amazon A10

Ecco i principali suggerimenti da utilizzare per trarre il massimo vantaggio da A10.

  • Scattare foto professionali che soddisfino i requisiti di immagine di Amazon. Le foto di grande qualità aiuteranno gli utenti a fermarsi, a dare una seconda occhiata e a cliccare sul vostro annuncio; il CTR è uno dei fattori principali in A10 per elevare le classifiche di ricerca.
  • Affinate il vostro testo in modo che si legga bene e in modo chiaro, ma che contenga anche parole chiave pertinenti.
  • A proposito di parole chiave, usatele bene, ampiamente e saggiamente. Il vostro obiettivo è quello di fornire il maggior numero possibile di informazioni (pertinenti) nelle vostre inserzioni per aiutare A10 ad abbinare accuratamente i vostri prodotti alle ricerche degli acquirenti.
  • Pensate bene di utilizzare sconti e promozioni come mezzo per posizionarsi più in alto e aumentare il traffico. È una caratteristica di A9 e non è altrettanto importante con A10. Concentratevi invece sul traffico off-site e su un buon posizionamento organico su Google. Un buon modo per farlo è quello di chiedere a influencer o blogger di linkare i vostri prodotti Amazon sulla loro pagina per creare una fonte diversa di traffico esterno.
  • Applicare regole di prezzo efficaci per presentare i prezzi più competitivi e attraenti. Non si vuole intraprendere una corsa al ribasso e nemmeno offrire offerte troppo vantaggiose per essere vere (qualcosa scontato del 75% sembrerà più sospetto che allettante).
  • Siate tenaci nel vostro approccio per ottenere recensioni. Può essere frustrante andare a cercare gli acquirenti e far sì che lascino una recensione, ma influisce fortemente sul processo di acquisto. Amazon vuole indirizzare gli acquirenti verso i prodotti che ritiene più pertinenti alle loro ricerche e avere un prodotto che implica fiducia con tonnellate di recensioni positive significa che di solito si posizionerà più in alto rispetto a un prodotto con meno recensioni.

Pensieri finali

Come per ogni cosa nuova, anche per padroneggiare l’Amazon A10 dopo essere stati abituati all’A9 ci vorrà un po’ di tempo. Ma ci arriverete prima di accorgervene e la nuova versione del loro algoritmo diventerà memoria muscolare. Uno dei fattori chiave per ottenere il massimo da A10 è avere prezzi competitivi e di qualità, per i quali Repricer.com è stato creato.

L’utilizzo di un repricer automatico assicura che le vostre regole di prezzo siano sempre in vigore, in modo da poter competere per ottenere un posizionamento di ricerca più elevato e la Buy Box! – sempre, oltre a prendere in considerazione gli altri fattori di cui si compone l’A10. Per ottenere un vantaggio competitivo, iscrivetevi oggi stesso alla prova gratuita.

repricer prova gratuita acquistare box cta

Chris Dunne
Chris Dunne
Digital Marketing Manager @ Repricer.com
Condividi questo articolo
Una soluzione dedicata per aiutare i rivenditori online a crescere più velocemente e a vendere di più!

Repricer

Riprezzamento automatico su Amazon per rimanere competitivi 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Vincete la Buy Box e moltiplicate i vostri guadagni. Per saperne di più...

Prova gratuita di 14 giorni

Non è richiesta la carta di credito

I più popolari
Indice dei contenuti

Altro da esplorare

informed repricer alternatives
Alternative a Informed.co Repricer

Cercate un repricer Amazon alternativo a Informed.co? Allora abbiamo l’elenco perfetto per voi. Sebbene Informed sia stata un’opzione affidabile per qualche tempo, le recenti modifiche

See our Privacy Notice for details as to how we use your personal data and your rights.